28 brani, 1 ora 45 minuti

NOTE DELLA REDAZIONE

Al quinto album solista, J-Ax mantiene uno sguardo irriverente sulla realtà ma coglie l’occasione per soffermarsi anche in qualche intima riflessione. L’arrangiamento orchestrale di ‘Intro’ raccoglie pensieri carichi di malinconia e consapevolezza, mentre le barre dell’MC milanese travalicano il rap per solleticarsi con il pop e il rock. Il riddim caraibico di ‘Uno di quei giorni’ ospita Nina Zilli e il manifesto scanzonato di ‘Bimbiminkia4life’ si arricchisce dell’ironia dialettica di Fedez.

NOTE DELLA REDAZIONE

Al quinto album solista, J-Ax mantiene uno sguardo irriverente sulla realtà ma coglie l’occasione per soffermarsi anche in qualche intima riflessione. L’arrangiamento orchestrale di ‘Intro’ raccoglie pensieri carichi di malinconia e consapevolezza, mentre le barre dell’MC milanese travalicano il rap per solleticarsi con il pop e il rock. Il riddim caraibico di ‘Uno di quei giorni’ ospita Nina Zilli e il manifesto scanzonato di ‘Bimbiminkia4life’ si arricchisce dell’ironia dialettica di Fedez.

TITOLO DURATA

Altri brani di J-Ax

Ti potrebbe piacere