15 brani, 57 minuti

NOTE DELLA REDAZIONE

The Reminder è un discorso introspettivo e garbato che usa argomentazioni personali e arrangiamenti minuziosi. Se le leggiadre melodie di ‘1234’ sono scandite dai ritmi vivaci e sinceri di una danza popolare, ‘The Limit to Your Love’ costruisce intorno a studiati staccati di piano la dolorosa constatazione della fine di una storia, ma sono solo due delle tante prove di maturità disseminate nel disco da Feist, che rivendica così il suo ruolo di spicco nel panorama del songwriting indie pop.

NOTE DELLA REDAZIONE

The Reminder è un discorso introspettivo e garbato che usa argomentazioni personali e arrangiamenti minuziosi. Se le leggiadre melodie di ‘1234’ sono scandite dai ritmi vivaci e sinceri di una danza popolare, ‘The Limit to Your Love’ costruisce intorno a studiati staccati di piano la dolorosa constatazione della fine di una storia, ma sono solo due delle tante prove di maturità disseminate nel disco da Feist, che rivendica così il suo ruolo di spicco nel panorama del songwriting indie pop.

TITOLO DURATA

Altri brani di Feist