10 brani, 40 minuti

NOTE DELLA REDAZIONE

Tutte le qualità di Roland Kirk emergono nel campionario di un musicista eccezionale, la cui capacità di suonare più strumenti simultaneamente si rivela un gioco armonico funzionale in brani come ‘A Laugh for Rory’ e nella title track. I flauti o i sax gestiti nello stesso istante diventano decisivi nell’economia dell’arrangiamento complessivo mentre, da New Orleans all’hard bop, il jazz scivola lungo le tracce di un album che riunisce svariate correnti e riserva anche strepitosi soli di tenore.

NOTE DELLA REDAZIONE

Tutte le qualità di Roland Kirk emergono nel campionario di un musicista eccezionale, la cui capacità di suonare più strumenti simultaneamente si rivela un gioco armonico funzionale in brani come ‘A Laugh for Rory’ e nella title track. I flauti o i sax gestiti nello stesso istante diventano decisivi nell’economia dell’arrangiamento complessivo mentre, da New Orleans all’hard bop, il jazz scivola lungo le tracce di un album che riunisce svariate correnti e riserva anche strepitosi soli di tenore.

TITOLO DURATA

Altri brani di Roland Kirk

Ti potrebbe piacere