12 brani, 50 minuti

NOTE DELLA REDAZIONE

Per l’ultimo tratto della sua passeggiata sulle Alpi Bavaresi, Ludovico Einaudi chiede ai compagni d’avventura di farsi da parte. È il momento di massimo intimismo dell’impresa minimalista: le farfalle dorate sembrano dissolversi nella nebbia di un primo mattino che galleggia nell’aria frizzante, come evocata dalle note del pianoforte e dai rumori di fondo. Gli archi restano a guardare dal campo base dei sei volumi precedenti, assistendo in silenzio al saluto personalissimo con cui il musicista riflette sulla fragile maestosità della natura per coronare un percorso attraverso l’anima della montagna.

NOTE DELLA REDAZIONE

Per l’ultimo tratto della sua passeggiata sulle Alpi Bavaresi, Ludovico Einaudi chiede ai compagni d’avventura di farsi da parte. È il momento di massimo intimismo dell’impresa minimalista: le farfalle dorate sembrano dissolversi nella nebbia di un primo mattino che galleggia nell’aria frizzante, come evocata dalle note del pianoforte e dai rumori di fondo. Gli archi restano a guardare dal campo base dei sei volumi precedenti, assistendo in silenzio al saluto personalissimo con cui il musicista riflette sulla fragile maestosità della natura per coronare un percorso attraverso l’anima della montagna.

TITOLO DURATA

Altri brani di Ludovico Einaudi