19 brani, 1 ora 9 minuti

NOTE DELLA REDAZIONE

Con produzioni di punta e una lirica di pentimento e vulnerabilità, Justin Bieber matura come artista in Purpose. Dal ticchettio di ‘What Do You Mean?’ all’amara ballata sheeraniana ‘Love Yourself’, la stella canadese trova dietro il vetro nomi del calibro di benny blanco e Skrillex, capaci di combinanre tropical house, EDM e R&B in un pop di spigoli e curve, atmosferico ma sentimentale. Una formula potente nel duetto con Halsey, nei featuring rap e nell’esplosiva e tenera ‘Sorry’.

NOTE DELLA REDAZIONE

Con produzioni di punta e una lirica di pentimento e vulnerabilità, Justin Bieber matura come artista in Purpose. Dal ticchettio di ‘What Do You Mean?’ all’amara ballata sheeraniana ‘Love Yourself’, la stella canadese trova dietro il vetro nomi del calibro di benny blanco e Skrillex, capaci di combinanre tropical house, EDM e R&B in un pop di spigoli e curve, atmosferico ma sentimentale. Una formula potente nel duetto con Halsey, nei featuring rap e nell’esplosiva e tenera ‘Sorry’.

TITOLO DURATA

Altri brani di Justin Bieber