14 brani, 1 ora 13 minuti

NOTE DELLA REDAZIONE

Il secondo live da solista di Venditti: sussulti collettivi che danno ai quattordici brani, già emozionanti nella versione in studio, un’atmosfera da brivido. Non un criterio cronologico, ma puro sentimento anche nella selezione e nell'ordinamento dei brani: apre con 'Centocittà', unico registrato in studio, per poi passare ai grandi successi 'Sotto il segno dei pesci', 'Giulia' e procedere in discesa lungo i meravigliosi anni Settanta con 'Compagno di scuola' e 'Le cose della vita'. Trionfale alla fine 'Ci vorrebbe un amico', lenta e malinconica con tutto l’afflato del pubblico.

NOTE DELLA REDAZIONE

Il secondo live da solista di Venditti: sussulti collettivi che danno ai quattordici brani, già emozionanti nella versione in studio, un’atmosfera da brivido. Non un criterio cronologico, ma puro sentimento anche nella selezione e nell'ordinamento dei brani: apre con 'Centocittà', unico registrato in studio, per poi passare ai grandi successi 'Sotto il segno dei pesci', 'Giulia' e procedere in discesa lungo i meravigliosi anni Settanta con 'Compagno di scuola' e 'Le cose della vita'. Trionfale alla fine 'Ci vorrebbe un amico', lenta e malinconica con tutto l’afflato del pubblico.

TITOLO DURATA

Altri brani di Antonello Venditti

Ti potrebbe piacere