27 brani, 2 ore 12 minuti

NOTE DELLA REDAZIONE

Diviso in due parti, il quarto album di 2Pac esalta le doti da storyteller del rapper, capace di trasformare i dettagli in colossali sequenze a tre dimensioni. Da Snoop Dogg a George Clinton, il prestigioso parterre di ospiti impreziosisce un’opera dai beat eterogenei ma cuciti in una trama uniforme che sfocia in un omaggio alla coscienza politica e alla spavalda attitudine dell’hip-hop targato Bay Area. E nel vortice di paranoia west coast, il flow dell’MC non è mai stato così teso ed evocativo.

NOTE DELLA REDAZIONE

Diviso in due parti, il quarto album di 2Pac esalta le doti da storyteller del rapper, capace di trasformare i dettagli in colossali sequenze a tre dimensioni. Da Snoop Dogg a George Clinton, il prestigioso parterre di ospiti impreziosisce un’opera dai beat eterogenei ma cuciti in una trama uniforme che sfocia in un omaggio alla coscienza politica e alla spavalda attitudine dell’hip-hop targato Bay Area. E nel vortice di paranoia west coast, il flow dell’MC non è mai stato così teso ed evocativo.

TITOLO DURATA

Altri brani di 2Pac

Ti potrebbe piacere