Note dalla redazione Giovanni Allevi ha un talento naturale per tradurre la bellezza in musica. Vivace, romantico e profondo, il suo ultimo lavoro contiene composizioni per orchestra sinfonica e per piano solo suonate sia dall’autore che dal virtuoso Jeffrey Biegel. L’album ha visto la luce su un’isola dell’Atlantico dove l’artista si è rifugiato alla ricerca di un equilibrio personale e musicale: si apre con ‘Flowers’, un’emozionante miniatura sonora, si snoda tra gli echi nymaniani di ‘Oxygen’ e l’omaggio a Bach di ‘No More Tears’, trovando l’equilibrio perfetto nel brillante ‘Piano Concerto No. 1’, anello di congiunzione tra Saint-Saëns e il jazz di Michel Legrand.

 
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
Piano Concerto No. 1
1
 
2
 
3
 

Altro da Giovanni Allevi