19 brani, 1 ora 17 minuti

NOTE DELLA REDAZIONE

Realizzare il remake di una delle pellicole più amate di tutti i tempi implica la necessità di fare le cose ancora più in grande. E non c’è nessuno che incarni questo concetto più di Beyoncé e Donald Glover. La colonna sonora del riadattamento in computer grafica di Jon Favreau reintroduce alcune vecchie conoscenze: torna Hans Zimmer, che aveva composto la soundtrack della versione del 1994, mentre classici come ‘Hakuna Matata’ e ‘Can You Feel the Love Tonight’ sono stati rimaneggiati con l’aiuto di Billy Eichner e Seth Rogen. Anche Elton John offre nuovamente il proprio contributo con un brano dal grande potenziale come ‘Never Too Late’. Ma attenzione, perché questa è tutt’altro che una semplice operazione nostalgia.      

NOTE DELLA REDAZIONE

Realizzare il remake di una delle pellicole più amate di tutti i tempi implica la necessità di fare le cose ancora più in grande. E non c’è nessuno che incarni questo concetto più di Beyoncé e Donald Glover. La colonna sonora del riadattamento in computer grafica di Jon Favreau reintroduce alcune vecchie conoscenze: torna Hans Zimmer, che aveva composto la soundtrack della versione del 1994, mentre classici come ‘Hakuna Matata’ e ‘Can You Feel the Love Tonight’ sono stati rimaneggiati con l’aiuto di Billy Eichner e Seth Rogen. Anche Elton John offre nuovamente il proprio contributo con un brano dal grande potenziale come ‘Never Too Late’. Ma attenzione, perché questa è tutt’altro che una semplice operazione nostalgia.      

TITOLO DURATA
14