Note dalla redazione Il nono album dei Radiohead è un'irresistibile e singolare raccolta di rock multiforme, melodie distorte e una bellezza quasi spettrale. Con reminiscenze dei loro lavori precedenti, come il distante rantolio di ‘Daydreaming’, il potente crescendo di ‘Ful Stop’ e i favolosi accordi di Jonny Greenwood, A Moon Shaped Pool è al contempo familiare e magnificamente elusivo, proprio come il suo indimenticabile brano di chiusura. ‘True Love Waits’, uno dei brani più amati dal vivo fin da metà degli anni ’90, è stato reinterpretato in studio come una meditazione al pianoforte che, sempre più raffinata, cresce fino a librarsi delicatamente in volo.

BRANO
Burn the Witch
1
3:40
 
Daydreaming
2
6:24
 
Decks Dark
3
4:41
 
Desert Island Disk
4
3:44
 
Ful Stop
5
6:07
 
Glass Eyes
6
2:52
 
Identikit
7
4:26
 
The Numbers
8
5:45
 
Present Tense
9
5:06
 
Tinker Tailor Soldier Sailor Rich Man Poor Man Beggar Man Thief
10
5:03
 
True Love Waits
11
4:43