10 brani, 36 minuti

NOTE DELLA REDAZIONE

Un sognante idillio folk evoca orizzonti incontaminati nel sesto album in studio di Judy Collins. Nel candore degli arrangiamenti tra arpeggi e suggestioni flautate, la cantautrice statunitense riveste di canto liricheggiante lo spirito garbato della sua poesia e attinge a una pagina amorosa della chanson. E mentre la memoria dell’artista recupera con leggiadria i versi medievali di Francesco Landini, alcuni classici del repertorio di Joni Mitchell e Leonard Cohen rifioriscono di toni soavi.

NOTE DELLA REDAZIONE

Un sognante idillio folk evoca orizzonti incontaminati nel sesto album in studio di Judy Collins. Nel candore degli arrangiamenti tra arpeggi e suggestioni flautate, la cantautrice statunitense riveste di canto liricheggiante lo spirito garbato della sua poesia e attinge a una pagina amorosa della chanson. E mentre la memoria dell’artista recupera con leggiadria i versi medievali di Francesco Landini, alcuni classici del repertorio di Joni Mitchell e Leonard Cohen rifioriscono di toni soavi.

TITOLO DURATA

Altri brani di Judy Collins

Ti potrebbe piacere